Sostegno relazioni genitori/figli

Il sostegno genitoriale è un percorso pensato per i genitori. Può capitare in una fase del ciclo di vita di vivere delle difficoltà nel proprio ruolo genitoriale. A volte queste difficoltà nascono in concomitanza di eventi critici, per esempio una separazione coniugale, una malattia di un membro familiare, un trasferimento, una diagnosi di disabilità; altre volte si ha semplicemente il bisogno di lavorare su di sè come genitori per percepirsi più competenti e più efficaci nel proprio ruolo e nella relazione con il proprio figlio. Si lavora con il genitore, o con i genitori, per favorire una crescita migliore dei figli, una relazione migliore con loro e una comunicazione più efficace.
Essere genitori è un lavoro difficile e faticoso ed educare un compito complesso, che si va modificando nell’arco della vita, legandosi alle varie fasi della crescita dei figli: un figlio avrà infatti bisogni diversi a seconda della sua età, e quindi di conseguenza il modo di essere genitore sarà diverso. Oltre alle varie tappe fisiologiche legate allo sviluppo, ogni genitore porta con sè nel proprio “lavoro” le proprie caratteristiche di personalità, storia di vita, che lo influenzano nel suo ruolo. Infine nel tempo può cambiare il contesto in cui ci si trova a fare il genitore, per esempio nasce un altro figlio, o ci si separa etc. Ecco allora che se questi tre fattori si intersecano, non è raro trovarsi a vivere momenti in cui la fatica educativa sia troppa, o che ci si senta disorientati nel proprio ruolo o ancora che nascano dei comportamenti sintomatici nel bambino. Chiedere aiuto in questi casi è importante, per prevenire forme di disagio più importanti sia nel presente che nel futuro.

Annunci